Categorie
Social a tavola

Facebook e Food!

Content Marketing e Strategie per Vendere Online

Il settore eno-gastronomico offre sicuramente molta soddisfazione a chi si occupa di comunicazione e marketing. Basti pensare alle entrate nel segmento Food & Beverages nel 2019 che ammontano a 65.495 milioni di dollari. Quando si tratta di utilizzare social media ed ecosistema digitale, però, anche gli imprenditori più strutturati ed evoluti incontrano qualche difficoltà. Sviluppare una strategia di content marketing su Facebook è un po’ come creare un gustoso Menù. Lo start è importante, ma l’esecuzione è ciò che conta. Devi essere in grado di cucinare correttamente i piatti (post su blog e social media), servirli in modo attraente (Adv e tecniche pubblicitarie), servire i clienti desiderosi e quindi assicurarsi che apprezzino davvero il tuo cibo (Lead Generation), tornare per saperne di più e raccontare a tutti i loro amici la loro fantastica esperienza (Customer Care e Recensioni).

Molto spesso le strategie digitali a contenuto alimentare non sono all’altezza. I primi 50 marchi di Content Marketing di NewsCred includono solo alcuni esempi straordinari del settore alimentare. Sebbene la maggior parte dei marchi alimentari produca contenuti creativi, molti mancano di contenuti utili per le persone, focus fondamentale di una strategia corretta che metta in comunicazione il proprio sito web e il social media Facebook.

In alcuni casi si cerca di supportare il contenuto attraverso campagne adv che purtroppo non trovano grosso riscontro se non quello relativo all’ampia visibilità. Questo perché il sostegno pubblicitario deve essere funzionale alla strategia e alle azioni di comunicazione integrata. Se si sponsorizza un post su Facebook fine a se stesso, purtroppo, si perdono solo budget utili. Diversamente è se il post in adv intende massimizzare le prenotazioni relative a una serata specifica diretta da azioni di couponing. Tuttavia, i consumatori hanno fame di contenuti food. Il contenuto alimentare incuriosisce, infonde felicità e ispira. E sono certa, i tuoi feed social probabilmente ti mostrano molti piatti, ricette e healthty food, sbaglio?
Attento, però… Come gli chef, i bravi creatori di contenuti devono:

  • Possedere profonda comprensione dei gusti dei clienti.
  • Sviluppare valide offerte di contenuti su più piattaforme.
  • Puntare su ingredienti chiave (video, app dinamiche, marketing di causa).
  • Sperimentare nuovi gusti digitali (chatbot, tecnologia IoT).

(www.comunicazionenellaristorazione.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *